Finanziamenti – Agevolazioni

Siamo operativi in tutta Italia

Subito Italia alle Paralimpiadi, cinque medaglie nel nuoto

 

AGI – Partenza a razzo dell’Italia alle Paralimpiadi di Tokyo: prima giornata e subito cinque medaglie, due di esse d’oro per la spedizione italiana presente in Giappone per la XVI edizione dei Giochi Paralimpici con un numero record di atleti, 115. Al Tokyo Aquatics Centre, l’impianto che solo qualche settimana fa ha consacrato la stella americana Caeleb Dressel capace di vincere ben cinque medaglie d’oro e dato l’addio alle competizioni (ci sarà la passerella finale a Napoli) di Federica Pellegrini, i nuotatori italiani paralimpici hanno fatto incetta di medaglie. 

Bebe Vio parteciperà solo alla gara di fioretto

La prima giornata di gara si è, però, aperta con l’annuncio un po’ a sorpresa di Beatrice Vio di dover rinunciare alla gara di sciabola della scherma.  Bebe, 24 anni, veneziana, una delle due portabandiera dell’Italia paralimpica, in un video sui social ha detto: “purtroppo niente gara di sciabola, questa volta va così. Spero di potervi dare spiegazioni dopo le gare. Grazie a tutti quelli che hanno creduto in me e in questa missione non impossibile ma solo rimandata”. Vio parteciperà solo alla gara di fioretto in programma il 28 e 29 agosto. 

Il medagliere azzurro nel nuoto

Tornando alle gare di nuoto di oggi, nei 100 farfalla della categoria di disabilità S13 la neo campionessa olimpica è Carlotta Gilli in 1’02”65. La 20enne nuotatrice torinese delle Fiamme Oro ha preceduto di 3″02 la connazionale Alessia Berra, 27 anni di Monza. A completare il podio la russa Daria Pikalova (1’05”86). Il medagliere azzurro ai Giochi Paralimpici di Tokyo era stato inaugurato dal bronzo di Francesco Bettella nei 100 metri dorso S1. Il 32enne padovano, già argento ai Giochi di Rio de Janiero 2016 nei 50 e 100 dorso, ha nuotato in 2’32”08 toccando con un ritardo di 4”04 rispetto al vincitore, l’israeliano Iyad Shalabi (2’28”04) che a sua volta ha preceduto l’ucraino Anton Kol (2’28”29). Il secondo oro è stato conquistato da Francesco Bocciardo nei 200 stile libero della categoria S5. Il nuotatore azzurro, 27 anni, genovese, portacolori delle Fiamme Oro, ha dominato la gara terminata in 2’26”76 (nuovo record paralimpico) rifilando 8”44 allo spagnolo Antoni Ponce Bertran e quasi dodici al brasiliano Daniel Dias de Faria (2’38”61). L’ultima medaglia di giornata è stata conquistata da Monica Boggioni nei 200 stile libero S5 femminili. La 23enne di Pavia ha concluso in 2’55”70 alle spalle della cinese Zhang Li (2’46”53) e della britannica Tully Kearney (2’46”65).

Da Mattarella parole di apprezzamento per gli atleti azzurri

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella ha espresso al presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli, le più vive congratulazioni per i risultati ottenuti dalle atlete e dagli atleti paralimpici in questa prima giornata di gare. Il Capo dello Stato – secondo quanto si apprende – ha manifestato il suo apprezzamento non solo per le prime 5 medaglie conquistate nel nuoto paralimpico, ma anche per le parole espresse dai protagonisti azzurri al termine delle competizioni.

Source

“https://www.agi.it/sport/news/2021-08-25/paralimpiadi-cinque-medaglie-italia-nuoto-13669841/”
Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

Finanziamenti – Agevolazioni

Siamo operativi in tutta Italia

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: